CHIANG RAI – Cosa non perdere

CHIANG RAI – Cosa non perdere

Chiang Rai e LA CASA NERA

Della Casa Nera di Chiang Rai le guide ne parlano pochissimo e se non altro per paragonarla al famoso Tempio Bianco. Incuriositi dal contrasto saliamo nel primo trishaw e percorriamo i 10 km a nord della città. In meno di mezz’ora ci si affaccia questo piccolo villaggio che sembra tutt’altro che un luogo di preghiera. E se il White Temple è stato più bianco, più luccicante e più maestuoso che nella nostra immaginazione queste inquietanti costruzioni hanno superato di gran lunga le aspettative. Ed è stato quello che ha reso unica la visita di Chiang Rai.

Inutile dire che è una metà da non perdere.

La Casa Nera più che un tempio appare come un santuario del male, un nido di Satana, ossa e pelli che contrastano sul legno scuro,gabbie con guffi e serpenti , corna che spuntano da tutte le parti, il tutto immerso nel verde acceso della foresta. Risposta alla purezza del bianco, il perfetto opposto del tempio che avevamo appena visitato.

Dicono che l’artista che lo ha creato sia stato pazzo. Un pazzo geniale .

Per scoprire di più sulle cose da fare a Chiang Rai clicca qui.

  • Chianq rai - travel blog Sviaggiando - Alexandra Turbatu
  • Chianq rai - travel blog Sviaggiando - Alexandra Turbatu
  • Chianq rai - travel blog Sviaggiando - Alexandra Turbatu
  • Chianq rai - travel blog Sviaggiando - Alexandra Turbatu
  • Chianq rai - travel blog Sviaggiando - Alexandra Turbatu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sara pubblicato