Patagonia fai da te: cosa devi sapere per organizzare il viaggio

17 commenti

Ben fatto Ale!!!
Però, di la verità che un po’ qualche dritta l’hai ricevuta 😉

Marco says:

No, non ho ricevuto qualche dritta, grazie a te ho avuto tutte le info che mi servivano e che non avrei mai trovato in internet! <3

Ale says:

Ciao, ho letto le tue interessanti recensioni e ti faccio alcune domande:
# viaggiando in coppia le spese raddoppiano o si può contare su un risparmio?
# la parte sud del Cile che va da santiago alla patagonia merita visitarla?
# mi spiego meglio, una tratta (ANDATA O RITORNO) è consigliabile farla in autobus o treno? Naturalmente abbiamo tempo a disposizione.
# Il resto del cile fino a nord ha gli stessi prezzi o è meno caro, se si a quanto ammonta il budget giornaliero?

Gianfranco says:

Ciao Gianfranco, grazie!
Viaggiando in coppia penso che cambi ben poco, quasi tutte le spese che ho elencato vanno fate ugualmente. Non saprei su cosa si potrebbe risparmiare se non su piccole cose come il noleggio di una tenda e fare la spesa insieme.
Per la parte sotto Santiago dipende a che zone ti riferisci. Io non ho visto tutto ma ti posso dire che la zona dei laghi e l’Araucania sono uno spettacolo. Pure l’isola di Chiloè.
Non ho capito a quale tratta ti riferisci, i treni non ci sono, ci sono solo i bus.
Il nord del Cile è un po’ meno caro ma non abbastanza per fare la differenza. Comunque non vorrei fare terrorismo, viaggiare in Cile è più caro che nel resto del Sudamerica però non più caro che viaggiare in Italia per esempio. Andate tranquilli, con un buon spirito di adattamento riuscirete a risparmiare tanto!

Ale says:

Ciao, io e un mio amico partiremo per l’Argentina a novembre per circa un mese. toccheremo le parti principali del Paese, dovremo quindi pendere parecchi voli interni. Molti consigliano di prenderli sul posto, forse all’aeroporto. Hai qualche informazione al riguardo? Inoltre non avrei problemi a dormire in bus viaggiando, ma per l’itinerario che facciamo noi non ne ho trovati tantissimi.
Hai viaggiato anche in altre zone dell’Argentina così da dare altre utilissime info?
Grazie in anticipo!

Roberta Pica says:

Ciao Roberta! Mi dispiace ma non sono aggiornata sulla situazione dei voli interni in Argentina. Per sentito dire so che andrebbero prenotati in anticipo perché possono essere molto cari… Non vorrei essere imprecisa quindi ti consiglio di cercare più a fondo e chiedere a chi c’è stato anche nelle altre zone, io ho visitato solamente la zona di El Calafate. Per qualsiasi altra cosa, chiedimi pure!

Ale says:

Ciao,

Il tuo articolo è molto interessante. Sapresti dirmi i nomi delle compagnie aeree che volano da Santiago a Punta Arenas, da Punta Arenas a Puerto Natales a da Puerto Natales a Puerto Montt? All’interno dei Parchi campeggiavi con la tua attrezzatura portata dall’Italia o la affittavi presso il campeggio? Ho prenotato nel frattempo una guida turistica di Lonely Planet dal titolo “Trekking in Patagonia”, che spero possa fornire informazioni dettagliate sulle diverse escursioni…

Grazie infinite in anticipo!

Denise Cambiaghi says:

Ciao Denise! Scusa per il ritardo, in questi giorni sono stata un po’ assente.
La compagnia che opera i voli si chiama Skyairline Chile – qua il link – , è una compagnia low cost molto affidabile (l’ho usata diverse volte e conosco altre persone che lo hanno fatto). Ti consiglio di prenotare con molto anticipo perché i prezzi sono notevolmente più bassi!
L’attrezzatura per il campeggio l’ho noleggiata a Puerto Natales da Base Camp (ci sono però altri posti dove noleggiano, secondo me non conviene portarla).
Fammi sapere se ti serve altro, un abbraccio e buona preparazione!

Ale says:

grazie Ale, per le tue info, molto brava e molto precisa, nonché preziosa.
un abbraccio

antonella says:

Grazie a te per gli apprezzamenti Antonella, fanno sempre piacere!
Un abbraccio grande

Ale says:

Ciao Ale, molto interessante la tua pagina con il racconto e molti consigli! vorrei organizzarmi da solo il viaggio in patagonia a cavallo di natale 2018, un tre settimane. A parte i voli che è obbligatorio prenotare in anticipo, per dormire si può andare senza prenotare cercando di giorno in giorno o si rischia di non trovare posto? com’è l’offerta in termini di accoglienza turistica? per i vari spostamenti come vedi il noleggio di un auto piuttosto che avvalersi dei trasporti pubblici? grazie

Tommaso says:

Ciao Tommaso! Scusa se ti rispondo in ritardo, sono in giro da qualche settimana e non ho sempre modo di controllare il blog 🙂
Visto che andrai in alta stagione ti consiglierei di prenotare in anticipo anche le strutture, c’è abbastanza offerta ma considera che in quel periodo l’afflusso della gente è al massimo e potresti rischiare di trovare prezzi alti o comunque avere delle difficoltà.
Non conoscendo l’itinerario non riesco a valutare il nolo della macchina ma tieni presente che gli spostamenti sono lunghissimi e guidare per tante ore in solitaria potrebbe essere parecchio stancante (e anche molto dispendioso). I mezzi funzionano bene, io non ho avuto nessun tipo di difficoltà! Ovviamente se vuoi personalizzare l’itinerario e andare in posti più remoti il discorso cambia. Se posso aiutarti con altro fammi sapere, buona organizzazione!

Ale says:

nicolegini@virgilio.it Ciao Alexandra, vorrei tanto fare qualche settimana da sola prima di Natale in Patagonia, arrivando e partendo da Ushuaia. Inizialmente era per 25 giorni poi scoprendo i costi dovrò ridurre e fare forse un paio di settimane, purtroppo non mi manca il tempo ma ho un budget limitato. Volevo sapere se noleggiare un van e viaggiare con questo, si puo poi entrare nei parchi oppure è vietato, perché vedo solo foto con tende e neanche un camper o altro. Secondo te é più economico viaggiare cosi oppure meglio bus e ostelli? Certo la libertà di spostarti quando vuoi e dormire dove vuoi è incomparabile ma un van costa circa 60 euro al giorno e poi ce benzina e cibo mentre gli ostelli vedo che costano circa 20-25 euro. Tu hai conosciuto qualcuno che ha fatto questa esperienza ? Non so proprio cosa fare. Magari qualcuno ha voglia di condividere questo viaggio?
Dove sei adesso e il tuo prossimo viaggio?
Nicole

Nicole says:

Ciao Nicole! Piacere e grazie per avermi scritto 🙂
La tua idea è bellissima però secondo me non si sposa molto con il budget limitato. Viaggiare da soli in macchina significa affrontare non solo i costi del noleggio ma anche quelli della benzina e considerando le distanze in Patagonia puoi immaginare da sola che non basterebbero pochi litri. Purtroppo non so aiutarti per quello che riguarda la possibilità di dormire nei pressi dei parchi (sono quasi sicura che non è possibile accedere con il van all’interno) però posso informarmi tramite un mio amico che ci vive. Ad ogni modo ti consiglierei di cercare qualcuno con cui condividere l’esperienza, sia per una questione di costi ma anche per il fatto che guidare da sola per tutto quel tempo potrebbe risultare molto stancante.
Anche se non ho avuto l’esperienza diretta del noleggio della macchina in Patagonia, il mio consiglio principale è quello di muoverti con i mezzi pubblici che funzionano benissimo, costano meno e ti consentono di arrivare ovunque. Gli ostelli si aggirano sui 20 euro a notte ma puoi anche cercare ospitalità su Couchsurfing (io per esempio a El Calafate sono stata ospitata diversi giorni). Non ti spaventare dei costi, con un po’ di attenzione riuscirai anche a viaggiare con un budget limitato. Hai già acquistato i voli? Ti consiglio di valutare di arrivare a Santiago e prendere un volo per Punta Arenas con Skyairline, potresti spendere di meno. Una volta arrivata sul posto vedrai che riuscirai a rientrare tranquillamente nei 35/40 euro al giorno, tutto compreso. Ovviamente escludo le escursioni organizzate che sono carissime e secondo me non indispensabili, anzi, le cose migliori costano poco! Fammi sapere se posso aiutarti con altro, a presto!

Ah, mi hai chiesto dove andrò a breve… in un posto che sa di ghiaccio e fuoco proprio come la Patagonia! A gennaio farò una settimana in Islanda, è la seconda volta e spero di ritornarci ancora 🙂 Uno dei posti più spettacolari che mi siano capitati… can’t wait!

Buongiorno Alexandra, grazie intanto per gli utilissimi consigli che ho avuto leggendo il tuo viaggio, volevo approfittare della tua esperienza per chiederti se mi sai dire se è più conveniente prenotare i tour via internet o se secondo te sono più economici se acquistati sul posto. Per esempio pinguini e balene da Punta Arenas. Il nostro viaggio prevede un tratto con auto cioè da Temuco a Puerto Montt compresa l’isola di Chiloe, che consigli mi puoi dare? Grazie e facci sapere dell’Islanda

Iolanda Marchegiani says:

Ciao Iolanda! Eccomi, scusa il ritardo ma sono appena tornata dalla meravigliosa Islanda che anche questa volta ci ha fatto passare una settimana da sogno!
Per quello che riguarda la prenotazione delle escursioni ti direi che le possibilità di risparmiare in loco sono abbastanza ridotte. Io non ho prenotato niente dall’Italia proprio perché pensavo di trovare delle soluzioni più economiche ma alla fine ho visto che i costi sono più o meno gli stessi. Il mio consiglio è quello di contattare un’agenzia locale e chiedere se è tassativo prenotare in anticipo. Se ti diranno che c’è anche la possibilità di prenotare un giorno prima approfitterei per fare anche una ricerca una volta arrivati sul posto.
Bellissima Chiloè, quanto tempo ci starete? Avrete una macchina sull’isola o vi sposterete con i mezzi pubblici?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *